Supermicro presenta nel mercato fai-da-te delle schede madri la C7Z87-OCE

Commenti

Conosciuta più per i suoi server e per le schede madri per workstation, Supermicro è  immersa nel mercato di consumo (DIY) di schede madri, e annuncia la C7Z87-OCE, una scheda madre su socket LGA1150 basata sul chipset Intel Z87 Express.

Costruita con un fattore forma ATX standard, questa scheda viene alimentata da una combinazione di 24-pin ATX, e connettori EPS a 8 pin.

È dotato di un PCB blu con un apparentemente semplice dissipatore sopra il chipset e VRM della CPU.

 

In realtà,  PCH costruiti su 22 nm  Z87 express con un TDP di 4,1 W possono accontentarsi di un dissipatore di calore simile. Quello sul VRM, invece, è sospetto. Sembra di usare un circuito PWM digitale a 6 fasi MOSFET.

Il socket LGA1150 è collegato a quattro slot DIMM DDR3 e tre PCI-Express 3.0 x16 (x16/NC/NC, x8/x8/NC, x8/x4/x4).

Un trio di close-ended PCI-Express 2.0 x4 può trovare spazio tra di loro.

Supermicro presenta nel mercato fai da te delle schede madri la C7Z87 OCE

La scheda dispone di un totale di otto porte SATA 6 Gb / s, sei dal PCH Z87, due da un controller di terze parti.

La scheda dispone di 8 canali audio HD con uscita ottica SPDIF, una coppia di interfacce Gigabit Ethernet, Thunderbolt (che funge anche da mini-DisplayPort), dual-link DVI e uscite video D-Sub.

L’azienda non ha ancora rilasciato i prezzi.

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo