Thecus annuncia il NAS N8900

Commenti

Il Thecus N8900 supporta l’ HA ( High Availability ), che garantisce un uptime superiore per la rete di archiviazione, dando la possibilità di avere due sistemi completamente identici in esecuzione allo stesso tempo.

Mentre un sistema è in esecuzione come sistema master con il compito di calcolare, l’altro sistema sarà costantemente un ‘mirroring’ dei dati sui propri dischi.

Thecus annuncia il NAS N8900

 

In caso di un guasto nel sistema master, cambieranno i ruoli in un batter d’ occhio in modo da non far notare l’interruzione agli utenti.

Dopo il rilevamento, gli ingegneri possono facilmente ripristinare il sistema danneggiato senza la necessità di chiudere eventuali operazioni.

Si prega di notare, tuttavia, che una velocità di trasferimento dati elevata è necessaria per questa principale funzione sopra descritta.

Altre caratteristiche del Thecus N8900:

– Sfruttare una maggiore capacità facilmente con un collegamento a catena.

Un collegamento a catena può essere facilmente gestito dal N8900: basta usarlo come dispositivo master e collegare fino a 4 Thecus D16000 ad esso al fine di aumentare facilmente la capacità di archiviazione di rete.

È inoltre possibile collegare diversi dispositivi master insieme per ottenere ancora maggiori capacità.

Con una semplice ed economica espansione della capacità, l’abilità di garantire un uptime ottimale e la grande performance del processore Intel Dual-Core 3.3GHz supportato da 8 GB di RAM DDR3, l’ N8900 è senza dubbio pronto per tutte le esigenze di cui l’utente ha bisogno.

– Protezione per l’intero sistema.

Per una stabilità del sistema aggiuntiva, il Thecus N8900 possiede la  funzionalità Dual DOM : Il firmware e le configurazioni di sistema sono memorizzate due volte sul dispositivo in modo che, se il DOM primario viene danneggiato il sistema sarà ancora in grado di funzionare correttamente grazie al backup.

Per ulteriori informazioni sul Thecus N8900 , è possibile visitare la pagina ufficiale.

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo