Panasonic JT-B1: Un tablet che fa il lavoro duro

Commenti

Si chiamano roughpad e sono i tablet fatti apposta per chi deve potere contare su un dispositivo robusto e utilizzabile anche in situazioni precarie.

Il JT-B1 di Panasonic è uno dei nuovi arrivati della categoria. Utilizza il sistema  operativo Android, è dotato di un display da 7″ multi-touch ed è stato progettato per essere utilizzato con una sola mano: perfetto per chi lavora nei cantieri, ma anche per chi si muove all’interno di magazzini e dei negozi.

Panasonic JT B1: Un tablet che fa il lavoro duro

Oltre che robusto, il Toughpad JT-B1 è dotato di connettività 3G, Bluetooth 4.0 e Wireless LAN ed è capace di un’autonomia di circa 8 ore in piena attività, pari alla giornata lavorativa media.

Dotato di una memoria RAM da 1 GB e di una memoria Flash da 16 GB, questo tablet viene venduto ad un prezzo suggerito di 799 euro.

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo