Konami fa chiarezza, The Phantom Pain e Ground Zeroes sono due giochi diversi!

Commenti

Konami fa chiarezza, The Phantom Pain e Ground Zeroes sono due giochi diversi!

La presentazione di Metal Gear Solid V tenutasi ieri ha generato tanto hype quanta confusione per il titolo in questione.

Dalle parole di Kojima tutti avevano capito senza margine di dubbio che Ground Zeroes e The Phantom Pain fossero lo stesso prodotto “presentato in modi diversi”, ma il portavoce di Konami Jay Boor arriva a placare le acque con questa notizia:

“Ground Zeroes e The Phantom Pain sono due giochi separati. GZ farà da prologo a The Phantom Pain”, ha dichiarato a Siliconera.

Inoltre stiamo tenendo sott’occhio gli account Twitter dei “Big” per quanto riguarda questo progetto ed abbiamo notato che anche Hideo Kojima abbia confermato l’indipendenza dei due titoli via Twitter:

“’Ground Zeroes’ è un prologo di ‘MGSV’. 9 anni dopo i suoi eventi ha luogo ‘The Phantom Pain’. MGSV è articolato in un prologo ed un gioco principale, ossia ‘TPP’. La demo di gameplay che ho presentato oggi è l’apertura di ‘TPP’, un tutorial che comincia dallo strisciare”.

Per quanto riguarda The Phantom Pain uscirà sicuramente su PS3 ed Xbox 360 conferma Boor sulle incalzanti domande dei giornalisti, ma afferma anche di non potersi “sbilanciare” per quanto riguarda progetto e piattaforme.

Dunque se dopo tanta confusione alcuni interrogativi sono stati chiariti (Come anche io dalla news precendente speravo di vedere due titoli separati), altri si stagliano all’orizzonte; il non volersi sbilanciare di Boor, sulle piattaforme, fa presagire qualcosa anche per WiiU ma soprattutto per PC?
Inoltre è si vero che The Phantom Pain uscirà sulle attuali console, ma il “non sbilanciarsi” di Boor credete possa mettere in dubbio l’uscita di Ground Zeroes sulle attuali console?

Vi lasciamo inoltre ai pochi minuti di gameplay di The Phantom Pain mostrati da Kojima. La demo in questioni ricordiamo che sta girando su PC:

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo