Mobile Opera: ora su Android in versione stabile !

Commenti

Dopo tre mesi dall’esordio della versione beta per il sistema operativo Google Android, è disponibile sul Google Play Store la versione ufficiale del browser Mobile targato Opera.

Questo broswer, giunto alla versione stabile è basato su motore Webkit ed offre Speed Dial per la raccolta dei siti preferiti e tutte le altre funzionalità che ritroviamo nella versione desktop.

Incominciamo dicendo che si tratta della prima versione del browser a far uso del layout engine Webkit, sistema già usato sia in Google Chrome che in Apple Safari, che va a sostituire quello proprietario, tale sistema in futuro andrà ad implementarsi anche in tutte le altre versioni, compresa quella destinata ai PC desktop.

Mobile Opera: ora su Android in versione stabile !

Inoltre in questa versione ufficiale per Android, sbarcano anche tutte le funzionalità caratteristiche del broswer Opera, ne elenchiamo di seguito alcune. Prima tra tutte Speed Dial, la schermata personalizzabile che appare in ogni nuova tab e che raccoglie tutti i nostri siti preferiti, in questa versione è resa ancora più bella e funzionale. Troviamo anche una schermata che è anche in grado di consigliare all’utente dei siti interessanti.

Non poteva mancare anche la possibilità di accedere a versioni dei siti ottimizzate per il traffico mobile.

La casa Norvegese ha dichiarato che questa versione di Opera è compatibile con il S.O Android a partire dalla versione 2.3

Franco Pio Stocco

Autore

Franco Pio Stocco

Sin da bambino innamorato di ciò che corre veloce: Formula 1, aerei e PC. Tale passione influenza poi la sua carriera accademica, portandolo a seguire un corso di Ingegneria Aerospaziale. Il mondo dell'informatica viene a sua conoscenza nel 2008, con la prima piattaforma Intel LGA775, dove l'overclock diventa uno stile di vita per lui. Da totale neofita del campo, dal 2012 "viaggia" sui forum di informatica, fino ad approdare su ReHWolution, dove la famiglia informatica lo convince a far parte di loro.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo