PlayerUnknown’s Battlegrounds: aggiunto il supporto al multi-core

Commenti

PlayerUnknown’s Battlegrounds, l’MMO di tipo Survival game sviluppato e pubblicato da Bluehole esclusivamente per Windows, è diventato rapidamente uno dei giochi più popolari su Steam nonostante il gioco sia ancora in early access e le recenti controversie che circondano le microtransazioni recentemente rilasciate dal gioco.

Recentemente il titolo è stato aggiornato all’ultima versione introducendo diverse ottimizzazioni in particolare alla “UI” ed è stato inserito il pieno supporto per sistemi equipaggiati con CPU a 6 o più core. Il nuovo supporto al multi-core dovrebbe consentire al gioco di funzionare meglio su tutte quelle CPU equipaggiate con 4 o più thread totali,  come ad esempio le ultime proposte Intel i7 o AMD Ryzen 5+.
Al momento non si conoscono le reali prestazioni in game, tuttavia sono previsti a breve dei benchamrk dedicati soprattutto sulle prossime soluzioni che dovrebbero approdare tra non molto. A seguire, la lista delle correzioni dell’ultimo update:

– Miglioramento dell’animazione dei caratteri quando si utilizzano i throwables mentre sono inclini
– Risolto un bug che ha occasionalmente disabilitato la chat vocale sull’isola di partenza
– Risolto un bug che ha causato il tuo personaggio a stare prima di accovacciarsi quando è stato ripristinato
– Risolto un bug che impediva ai giocatori di riavvolgere Unarm in un Chiave alternativa
– Ora puoi vedere il segno dal personaggio che stai vedendo sia sulla mappa mini che sulla mappa del mondo
– Risolto un bug visivo con la portata mentre un personaggio che stai spettando è predisposto su una collina
– Risolto un bug causato dal cambiamento ” Grafica “-” Qualità “-” Effetti “da Impostazioni
– Miglioramento delle posizioni del polso sul volante

Francesco Bruno

Autore

Francesco Bruno

Francesco Bruno, appassionato di informatica dall'età di 14 anni. Da allora ha assimilato, con costanza, conoscenze ed esperienze riguardante in particolare l'hardware e l'overclock di essi. Passione che negli ultimi anni si fonde con quella per la Grafica 3D, e con l'impiego di alcuni dei più noti programmi del settore gli hanno permesso di studiare in visualizzazione architettonica fotorealistica. Dal 2013 su ReHWolution come newser e recensore di hardware, ruolo desiderato sin dal 2009, periodo in cui per la prima volta entra a far parte nel mondo delle comunità informatiche.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo