Cooler Master cala un poker di periferiche da gaming

  • MASTERMOUSE MM520 Mouse Gaming, sensore da 12.000 DPI, profilo ottimizzato per impugnature ad artigilio (claw).
  • MASTERMOUSE MM530 Mouse Gaming, sensore Pixart 3360 da 12.000 DPI, profilo ottimizzato per impugnature palmari (palm).
  • MASTERPULSE MH320 Cuffie stereo a 2.0 canali e microfono a braccetto orientabile e ripiegabile.
  • MASTERSET MM120 Kit tastiera MEMcanica RGB con layout in italiano + mouse gaming con interruttori Omron.Cooler Master cala un poker di periferiche da gaming

Milano, 19 Settembre 2017Cooler Master è da 25 anni leader mondiale nella progettazione e produzione di componenti per computer e periferiche ad alte prestazioni dedicate a un pubblico di appassionati di hardware alla ricerca dell’ultimo ritrovato in termini di tecnologia.Dal proprio DNA nascono quindi una serie di soluzioni che strizzano l’occhio a tutti coloro che hanno le capacità, gli strumenti e la voglia di cercare nuove personalizzazioni; oggi l’azienda taiwanese allarga la sua famiglia di periferiche gaming con il lancio ufficiale anche nel nostro paese di: MASTERMOUSE MM520 e MM530, MASTERPULSE MH320 e MASTERSET MM120.

Cooler Master cala un poker di periferiche da gamingCooler Master cala un poker di periferiche da gamingMASTERMOUSE MM520 ha profilo ottimizzato per impugnature ad artigilio (Claw), ed il MASTERMOUSE MM530 è progettato invece impugnature palmari (Palm).

Per dimensioni e forma, il modello MM520 è il successore tanto atteso dello Spawn, uno dei migliori claw grip “piccoli” in circolazione, ma leggermente differente in quanto a dimensioni e peso, mentre il nuovo MM530 riprende il design dei Mizar e Alcor, a loro volta basati sul design del famoso “Intellimouse“.
Entrambi i dispositivi sono più evoluti rispetto ai modelli Cooler Master della generazione precendente non solo considerando il sensore, ma anche per l’integrazione di grip laterali in gomma e per l’uso di plastica PBT in luogo dell’ABS per la scocca dei pulsanti principali.

I due mouse sono entrambi basati su una moderna piattaforma che comprende il sensore ottico Pixart 3360 lag-free 1:1, 12000 DPI regolabili on-the-fly, un quantitativo di memoria integrata pari a 512kB e switch Omron da 20 milioni di click di durata. In sostanza i due nuovi MasterMouse si differenziano tra loro per l’ergonomia.

Seguendo le attuali tendenze del mercato anche i MasterMouse MM520 e MM530 integrano LED RGB personalizzabili per offrire un’illuminazione tale da combinarsi perfettamente con lo stile di tutti gli altri componenti in possesso dell’utilizzatore.Cooler Master cala un poker di periferiche da gaming“Abbiamo ideato le nuove cuffie MH320 tenendo bene a mente che devono essere utilizzate dai gamers, quindi le abbiamo realizzate leggere e che siano confortevoli anche dopo lunghe sessioni di gioco. Le cuffie pesano infatti solo 280 grammi. Non abbiamo accettato compromessi in termini di qualità e abbiamo testato a lungo ogni minimo dettaglio, come ad esempio l’archetto auto regolante con struttura in metallo, che si adatta perfettamente alle diverse forme e dimensioni della testa”. Queste sono le parole pronunciate da Bram Rongen, Peripheral Product Marketing Manager, per descrivere il nuovo modello di cuffie gaming del produttore taiwanese.

Anche la qualità audio del microfono, a braccetto orientabile e ripiegabile, è molto alta, grazie all’utilizzo di una capsula bidirezionale che garantisce una maggiore sensibilità nella fase di acquisizione della voce, riducendo contemporaneamente qualsiasi rumore di fondo.

La cuffia offre un suono stereo a 2.0 canali con driver da 40 mm e doppio jack da 3,5 mm; i padiglioni auricolari sono chiusi posteriormente: questa caratteristica consente un maggiore isolamento dal rumore passivo garantendo così un’immersione d’ascolto totale.Cooler Master cala un poker di periferiche da gamingTastiera Mem-Chanical e layout in italiano; mouse con microswitch Omron in dotazione e rotella ALPS per la nuova combo MASTERSET MS120. Partendo dal best seller Kit Devastator e proseguendo con l’ottimo Kit Octane (entrambi con tastiera a membrana), Cooler Master ha raggiunto poi l’eccellenza con la combo MasterKeys Lite L, una tastiera chiamata Mem-Chanical per le doti simulative di uno switch meccanico, sebbene sia basata su tecnologia a membrana.

La nuova tastiera ha caratteristiche simili alla MasterKeys Lite L: offre infatti retroilluminazione RGB e antighosting a 26 tasti, ma cambia il feedback dei “meccanismi”. “What you press is what you get”, per un input senza incertezze indipendentemente dall’irruenza e dalla rapidità della pressione. I nuovi interruttori Mem-Chanical sono infatti progettati per simulare la corsa degli switch Cherry MX Blue, ovvero offrire un punto di commutazione tattile rilevabile con un click. La corsa totale è di 3,8 mm e si attivano a 1,8 mm.

Il mouse incluso nel set si presenta come un ottimo entry-level, monta interruttori Omron certificati per 10 milioni di click e un sensore ottico PixArt 3050 da 3500 DPI, lo stesso usato nel mouse del Devastator II e del kit Octane. La forma è ergonomica per destrorsi e richiama le linee del Cooler Master Xornet (che è stato per anni il mouse di riferimento per un uso Claw grip), ma rispetto a quest’ultimo è stato reso più grande per renderlo adatto anche a un utilizzo Palm; infatti le dimensioni sono pari 118 x 78,5 x 39,5 mm. Anche nel mouse troviamo zone d’illuminazione RGB per seguire il design della tastiera.

Cooler Master cala un poker di periferiche da gaming

Tutti e quattro i modelli saranno disponibili a partire dalla metà del mese di Ottobre presso la rete ufficiale di distributori, rivenditori e shop online italiani di Cooler Master ad un prezzo al pubblico consigliato pari a 58 € IVA inclusa per MM530, 52 € IVA inclusa per MM520, 38 € IVA inclusa per le cuffie MH320 e 89 € IVA inclusa per il MASTERSET MM120.

Emanuele Gulia

Autore

Emanuele Gulia

Classe '92, fanatico del retrogaming e di tutto ciò che abbia abbastanza polvere da uccidere una persona allergica. Videogiocatore incallito, da quando ha cominciato a studiare medicina ha trasferito gran parte della sua attenzione sui giochi online, più veloci e casual. Appassionato lettore e scrittore, divoratore di serie tv, imperterrito ascoltatore di musica e OST innamorato dei Corgi. Per gli amici, Emanuele.

Leggi anche...

Altri Post