Koolance presenta il Chiller EXC-800 e radiatori della serie XC

Commenti

Koolance presenta il Chiller EXC 800 e radiatori della serie XC

Koolance, una delle aziende leader nel campo del liquid cooling, presenta il nuovo Chiller portatile EXC-800, dispositivo di raffreddamento da 800 Watt (o 2730 BTU) con una portata di 11 litri/minuto a 7,5 metri

L’EXC utilizza una pompa PMP-500 con possibilità di regolare i parametri tra cui la temperatura del liquido per evitare quindi il fastidioso fenomeno di condensa. Prodotto, quindi, indicato a chi pratica overclock estremo e di conseguenza non alla portata di tutti, soprattutto per chi  tiene alla salute al proprio salvadanaio, dato che per poter mettere le mani su questo prodotto bisogna sborsare una cifra non molto lontana ai 1400 Dollari.

Koolance presenta il Chiller EXC 800 e radiatori della serie XC

Al momento non sappiamo se il prodotto vedrà la luce anche sul mercato europeo.

 

Il produttore, inoltre, ha presentato in contemporanea tre radiatori appartenenti alla nuova serie XC: HX-120XC, HX-240XC e HX-360XC. I tre modelli hanno uno spessore di 54 millimetri mentre la lunghezza è pari a 12, 24 e 36 centimetri, quindi diversi l’uno dall’altro dalle sole dimensioni. I prezzi partono da 48 dollari per un massimo di 84 dollari.

Koolance presenta il Chiller EXC 800 e radiatori della serie XC Koolance presenta il Chiller EXC 800 e radiatori della serie XC Koolance presenta il Chiller EXC 800 e radiatori della serie XC

Francesco Bruno

Autore

Francesco Bruno

Francesco Bruno, appassionato di informatica dall'età di 14 anni. Da allora ha assimilato, con costanza, conoscenze ed esperienze riguardante in particolare l'hardware e l'overclock di essi. Passione che negli ultimi anni si fonde con quella per la Grafica 3D, e con l'impiego di alcuni dei più noti programmi del settore gli hanno permesso di studiare in visualizzazione architettonica fotorealistica. Dal 2013 su ReHWolution come newser e recensore di hardware, ruolo desiderato sin dal 2009, periodo in cui per la prima volta entra a far parte nel mondo delle comunità informatiche.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo