ASRock Fatal1ty Z170 Gaming K4 | Recensione in anteprima italiana

Nessun commento

Di seguito, le caratteristiche complete della scheda madre, ulteriori informazioni sono consultabili in versione integrale sul sito ufficiale del produttore (ASRock):

ASRock Fatal1ty Z170 Gaming K4 | Recensione in anteprima italiana

La scheda presenta un layout leggermente più piccolo del classico ATX, con soli 6 fori per ancorarla al case invece dei “classici” 9 fori. La dotazione on-board è davvero di tutto rispetto, e troviamo un chip NIC Killer E2400 (di nuova generazione rispetto ai 2205 utilizzati dai competitors) e Purity Sound 3 (tramite Realtek ALC1150, considerabile ormai un chipset audio di fascia alta).

La ASRock Z170 Gaming K4 ovviamente supporta tutte le CPU di 6° Generazione basate su socket LGA1151, con un probabile supporto anche alla serie 7, che vedrà il lancio l’anno prossimo. Sul fronte delle memorie, vi è il supporto alle DDR4 fino a 3866 MHz (o superiori, tramite Overclock), mentre sul fronte PCI-E troviamo due slot 16x 3.0 di cui uno elettrico 16x ed uno elettrico 4x.

Anche su questa scheda madre, infine, troviamo una porta USB 3.1 Type-C, una USB 3.1 Type-A e le restanti di tipo USB 3.0. Piacevolmente sorpresi, non ci sono porte USB 2.0.

Una chicca per i videogiocatori: insieme alla scheda è presente un abbonamento premium trimestrale a XSPlit. Così potrete streamare da casa con le vostre connessioni con 0.8 Mbps in Upload. Contenti, no? /sarcasm OFF

Il verdetto di ReHWolution

ASRock Fatal1ty Z170 Gaming K4

"Una scheda completa e dalle ottime prestazioni, insieme ad un prezzo molto competitivo ma ancora qualche problema di gioventù per la ASRock Fatal1ty Z170 Gaming K4."

Pro

  • Veloce
  • Economica

Contro

  • Ancora qualche problema di BIOS acerbo

Breakdown

  • 100%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione