BAMBOO NINJA: il divertimento di uno slice game e la filosofia di un’arte marziale

Il nuovo videogioco Bamboo Ninja, ideato e realizzato da “Phoenix Studios” ti conduce in un Dojo virtuale in cui mettere alla prova e perfezionare le tue abilità di concentrazione e precisione.

L’interessante proposta viene dal team “Phoenix Studios”, un gruppo di giovani creativi e sviluppatori, attivi nel panorama videoludico italiano dal 2012 e da sempre impegnati e appassionati di tecnologia e videogiochi.

Il nuovo videogioco trae ispirazione dalle antiche arti marziali e in particolare dalla pratica giapponese del Tameshigiri (prova di taglio).

Indosserai i panni di Kenjuro, un giovane orfano adottato dal Maestro Ryuji Asakawa in seguito all’assassinio dei suoi genitori e alla distruzione del villaggio natio. La storia è ambientata in Giappone, nel 1517, in pieno periodo Sengoku – o periodo degli stati belligeranti, un’epoca segnata dalle guerre tra i feudi in cui il Giappone era diviso.

Dal Sensei Asakawa – samurai a capo della guardia reale – Kenjuro apprenderà l’arte del Kenjutsu solo dopo lunghi e faticosi addestramenti.

Segnato dalla nascita, infatti, da una patologia congenita che lo condanna alla cecità, Kenjuro dovrà perfezionare sempre di più la correttezza del gesto con la Katana, esercitando disciplina mentale e focalizzazione.

Nel tameshigiri come nel gameplay un taglio correttamente eseguito necessita di una forza minima ma un hasuji (inclinazione della lama) scorretta farà fallire il taglio.

In Bamboo Ninja maggiore sarà la precisione dei tuoi tagli, maggiore sarà il punteggio che ti permetterà di accedere a nuove features (es spade potenziate, furia omicida) e a nuovi scenari (es. light off, bendato).

Ad ogni livello l’angolazione del taglio sarà suggerito da vettori di direzione: ogni canna di Bamboo avrà una sequenza precisa di frecce che indicheranno il taglio e la sua inclinazione.

Nei livelli crescenti il numero delle canne di bamboo per fascio crescerà e le frecce saranno così meno visibili. Ma non dovrai temere, avrai sempre la voce del tuo Sensei ad indicarti la giusta strada per l’autoperfezionamento e la consapevolezza interiore.

 

 

 

 

 

Emanuele Gulia

Autore

Emanuele Gulia

Classe '92, fanatico del retrogaming e di tutto ciò che abbia abbastanza polvere da uccidere una persona allergica. Videogiocatore incallito, da quando ha cominciato a studiare medicina ha trasferito gran parte della sua attenzione sui giochi online, più veloci e casual. Appassionato lettore e scrittore, divoratore di serie tv, imperterrito ascoltatore di musica e OST innamorato dei Corgi. Per gli amici, Emanuele.

Leggi anche...

Altri Post