Fortnite: Nuova modalità Duello in solitaria

Proprio oggi il team di Fortnite ha presentato una nuova modalità a tempo diversa dal solito: Duello in solitaria.
Tale modalità non è nient’altro che una normalissima Battle Royale con 100 persone, stessa mappa, stesse armi, stesso obbiettivo: VINCERE!
Ma allora cosa cambia?
È una modalità che ci consentirà di capire realmente quanto valiamo, e chi realmente è il King di Fortnite.

Ogni posizionamento in classifica equivale ad un punteggio, non dovete far altro che vincere per ottenere sempre più punti e rimanere in cima alla classifica mondiale visto che saranno premiati i primi 100 giocatori più forti.
Per partecipare a questo concorso basta giocare almeno 50 partite in Mat Duello in solitaria, il punteggio cumulativo delle 50 partite del Concorrente determinerà i vincitori.

 

Nel caso di pareggio, verranno utilizzate come elementi di spareggio le seguenti statistiche, nell’ordine in cui sono riportate: vittorie totali, uccisioni totali e piazzamento medio durante la modalità Duello in solitaria.
Solo le prime 50 partite in questa modalità contribuiscono al punteggio di un concorrente.

Ma parliamo della cosa più interessante: i premi.
I primi cento classificati verranno ben ricompensati dal team di Fortnite con dei V-Bucks!
Per il concorrente con il punteggio più alto ci sono in palio ben 50.000 V-Buck, per chi invece si posiziona tra seconda e quarta posizione 25.000 V-Buck, per concorrenti tra 5a e 50posizione 13.500 V-Buck  e per finire, 7.500 V-Buck per chi si posiziona tra 51a e 100a  posizione.
Questo concorso terminerà il 21 Maggio alle ore 04:00 ora italiana, i concorrenti selezionati saranno avvisati verso il 25 maggio 2018 e saranno tenuti a rispondere alla notifica entro settantadue ore dalla tentata notifica.
La classifica verrà costantemente aggiornata e sarà visibile sul sito ufficiale di Fortnite.
Non resta altro che augurarvi Buona Fortuna!

Ciro Bartiromo

Autore

Ciro Bartiromo

Il più giovane del team ReHWolution. Sin da bambino appassionato di videogame e di PC, passione però che spesso si scontra con la vita accademica, creando un equilibrio instabile dove, inesorabilmente, i videogiochi vincono ogni volta. Candidato a diventare il più giovane ingegnere di videogiochi al mondo!

Leggi anche...

Altri Post