Stangata TIM: rimodulazioni per tutti entro fine mese

Commenti

Una vera e propria stangata arriva da TIM ai danni dei suoi clienti i quali subiranno ben presto un aumento in alcune delle offerte di rete mobile. L’aumento riguarda sia i nuovi che i vecchi clienti.

A partire dal 25 febbraio, infatti, alcune offerte tariffarie non più attivabili subiranno un rincaro mensile che va da 0,99€ a 1,99€: TIM ha previsto delle “consolazioni” per gli utenti rimodulati.

Lievitano anche i prezzi per le nuove promozioni operator attack: fino al 10 febbraio, l’offerta più economica per passare a TIM provenendo da Iliad e MVNO era TIM Iron 50 da 6,99€, mentre a partire da ieri, 11 febbraio, l’opzione più economica per chi viene da operatori virtuali e Iliad è TIM Seel S 50 Giga, da 7,99€ (1€ in più, stesso bundle).

Per chi proviene invece da Wind o Vodafone, l’offerta di riferimento passa da TIM Privilege 20 Giga (12,99€) alla nuova TIM 15 Go New 30 Giga (a 15€ al mese): aumenta di 10GB il bundle mensile, ma aumenta anche il prezzo, di 2,01€ al mese.

Al momento, non sono ancora state divulgate tutte le tariffe che saranno coinvolte, ma è chiaro che quel che fa storcere maggiormente il naso sono le rimodulazioni delle promozioni già attive.

I clienti coinvolti dall’aumento mensile della propria opzione tariffaria saranno informati con una campagna di comunicazione mirata tramite SMS, con invii effettuati da qualche settimana. In alternativa è possibile chiamare il numero gratuito 409168 dalla propria sim TIM, visitare la propria area clienti o chiamare il Servizio Clienti 119.

Francesco Bruno

Autore

Francesco Bruno

Appassionato di informatica dall'età di 14 anni. Da allora ha assimilato, con costanza, conoscenze ed esperienze riguardante l'hardware e l'overclock di essi. Passione che negli ultimi anni si fonde con la Computer Grafica (CG3D) e con l'impiego di alcuni dei più noti programmi del settore gli hanno permesso di studiare in visualizzazione architettonica fotorealistica. Dal 2013 fa parte della "famiglia" rewholution.it come newser e reviewer. Nel 2019 è stato promosso come vice admin.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo