venerdì 14 Giugno 2024
5
Condivisioni
233
Visualizzazioni
Dal 30 giugno i servizi di PayPal via app, non saranno più accessibili con le app dedicate ad alcuni terminali: come da titolo, vedremo che Windows Phone, BlackBerry e Amazon Fire non saranno più nel benestare di PayPal, mentre Android e iOS  si, a patto che l’utente intenda aggiornare l’app alla versione 6.0.

content_small_paypal-mobile-01

Naturalmente, l’utenza mobile incriminata, potrà continuare agevolmente ad accedere a tutti i servizi PayPal collegandosi direttamente al sito web, che è ottimizzato per navigare via smartphone e tablet. In particolare, chi utilizza Outlook.com potrà sempre sfruttare l’apposito plug-in per spedire denaro dalla cartella inbox.

Per Android e iOS, PayPal renderà disponibile il 3 giugno prossimo l’aggiornamento dell’app ufficiale alla versione 6.0. Gli iscritti avranno tempo fino al 30 dello mese per eseguirne l’update (che diverrà obbligatorio dopo tale data).

Gabriele Atzeni

Gabriele Atzeni

Sin da bambino appassionato di elettronica e PC, ha smontato il suo primo PC nel 1990 per poi litigare coi vari gestori di negozi di spare parts perchè non avevano il pezzo che diceva lui, dimostrandosi precocemente precisino e rompiscatole. Sportivo, amante delle freddure e se avete bisogno di supporto morale è la persona giusta. Nel supporto immorale poi, non teme confronti.

Altri Articoli

Discussione su post