Battle Royale PUBG arriva su PlayStation 4

Commenti

L’attesa è finita! Il popolare Battle Royale PUBG è finalmente pronto a sbarcare su PlayStation 4.
A partire dal 7 Dicembre, infatti, potremmo giocare finalmente il titolo 
di Bluehole Studio Inc. sulla console nipponica. PUBG garantirà a tutti i player un’esperienza unica e adrenalinica su 3 mappe leggendarie:


Erangel una mappa da 8×8 km che ha la struttura di un test militare Russo;
Miramar che fa riferimento ai deserti del Centro e Sud America;
Sanhok mappa più piccola (4×4 km) basata sulle giungle del Sud-Est Asiatico.


Tutti i possessori di PlayStation 4 potranno accedere ad alcuni contenuti esclusivi, come la skin Pixel Art ispirata al mondo PlayStation per il paracadute. Sono stati confermati anche imperdibili outfit ispirati a Nathan Drake di Uncharted e ad Ellie di The Last of US.
Tali accessori saranno disponibili prenotando una delle edizioni che riportiamo di seguito:
⦁ Disc Edition : Gioco + Bonus prenotazioni (Outfit Nathan Drake e Ellie)
⦁ Looter’s Digital Edition: Gioco + Bonus prenotazioni (Outfit Nathan Drake e Ellie)
⦁ Survivor’s Digital Edition: Gioco + Bonus prenotazioni (Outfit Nathan Drake e Ellie) + Survivor Pass Vikendi + 2,300 G-Coin Pack + 20,000 BP
⦁ Champion’s Digital Edition: Gioco + Bonus prenotazioni (Outfit Nathan Drake e Ellie) + Survivor Pass Vikendi + 6,000 G-Coin Pack + 20,000 BP

Francesco Bruno

Autore

Francesco Bruno

Francesco Bruno, appassionato di informatica dall'età di 14 anni. Da allora ha assimilato, con costanza, conoscenze ed esperienze riguardante in particolare l'hardware e l'overclock di essi. Passione che negli ultimi anni si fonde con quella per la Grafica 3D, e con l'impiego di alcuni dei più noti programmi del settore gli hanno permesso di studiare in visualizzazione architettonica fotorealistica. Dal 2013 su ReHWolution come newser e recensore di hardware, ruolo desiderato sin dal 2009, periodo in cui per la prima volta entra a far parte nel mondo delle comunità informatiche.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo