Cebit 2013: mostrate le nuove Motherboard Haswell

Commenti

Cebit 2013: mostrate le nuove Motherboard Haswell

Come anticipato qualche giorno fa (puoi leggere qui) tra le innumerevoli novità, quelle di spicco sicuramente sono derivate dai partner di Intel per le nuove schede madri Haswell con socket 1150. Come preannunciato, non c’è stata alcuna presentazione pratica, ma possiamo confermare che i primi prodotti hanno fatto capolino negli stand di Gigabyte, ASRock e Biostar.

Gigabyte presenta la nuova GA-Z87Z-OC, prodotto di punta con chipset z87 per la linea di prodotti orientati all’overclock estremo dei Processori Haswell Core i7 e Core i5. La GA-Z87Z-OC, con form-factor E-ATX, è dotata di una robustissima sezione di alimentazione, inoltre può cambiare, non solo il moltiplicatore, ma anche il BCLOCK della CPU. Onboard troviamo un’ottima dotazione di periferiche di espansione, ben 4 slot PCI-E x16 e i pulsanti per cambiare i parametri di sistema (per l’overclock) on-the-fly.

Asrock presenta invece ben quattro schede madri alla fiera di Hannover, due con chipset Z87, una H87 e una con chipset B85. Niente quindi prodotti “extreme” per la casa taiwanese al momento, dove tra i 4 modelli quella più prestante si rivela la z87 extreme 6 con un a sezione d’alimentazione a 6 fasi, 6 porte USB 3.0, supporto a Memorie DDR3 Dual Channel e ovviamente SATA 6 Gbps.

Infine anche Biostar presenta al pubblico le novità dell’azienda. Le nuove schede madri riguardano i prodotto della linea HiFi: HiFi-Z87X3D, HiFi-H87S3+ e HiFi-B85S2. Come per le schede ASRock, le versioni H87 e B85 sono pensate per utenti di fascia media che cercano performance, buone doti di espansione e magari dimensioni compatte per creare un PC media-center; la HiFi-Z87X3D invece con il suo VRM a 12 fasi mira ad attirare l’attenzione degli overclockerse degli amanti delle configurazione Multi-GPU.

 

Francesco Bruno

Autore

Francesco Bruno

Francesco Bruno, appassionato di informatica dall'età di 14 anni. Da allora ha assimilato, con costanza, conoscenze ed esperienze riguardante in particolare l'hardware e l'overclock di essi. Passione che negli ultimi anni si fonde con quella per la Grafica 3D, e con l'impiego di alcuni dei più noti programmi del settore gli hanno permesso di studiare in visualizzazione architettonica fotorealistica. Dal 2013 su ReHWolution come newser e recensore di hardware, ruolo desiderato sin dal 2009, periodo in cui per la prima volta entra a far parte nel mondo delle comunità informatiche.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo