Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Commenti

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

E’ confermato, Metal Gear Solid V, Ground Zeroes e The Phantom Pain sono lo stesso gioco.

Al momento il boss di Kojima Production sta mostrando la prima demo giocabile che gira su PC, alla GDC2013.

In questo capitolo Snake sarà il protagonista, svegliatosi dopo 9 anni di coma, con la protesi ad uncino che abbiamo potuto “ammirare” nei trailer di Phantom Pain.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain sarà un titolo open world.

Il trailer è in real time.”, ha spiegato Kojima vestendo i panni di Joakim Mogren. “E visto che oggi la nostra sessione è a proposito del FOX Engine, vorrei mostrarvi qualcosa che in movimento. The Phantom Pain è un gioco open-world, ma all’inizio, in quanto introduzione e tutorial, è più un gioco su binari, in maniera da poter apprendere il sistema di controllo e il sistema in generale.

Lo stesso tutorial è una sequenza nella quale Snake si risveglia dal coma dopo nove anni, ed è all’improvviso attaccato da un nemico sconosciuto, e dovrà fuggire dall’ospedale. Pertanto, essendo rimasto in coma per nove anni, Snake ha perso molte delle sue abilità motorie. Perciò inizierete strisciando, rialzandovi sino a riguadagnare una postura corretta e questo è il gioco sui binari che mostreremo quest’oggi. E tutto sta girando su PC in questo momento.”

Sinceramente il sottoscritto è un fan sfegatato della serie (pensate che per scrivere questa news mi sono messo in background le soundtrack del gioco) e nel momento in cui vi sta parlando sente un senso di ambivalenza (Come al minuto 2:44 della OST di Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots) perchè se da un lato, il sapere che ci sarà un Metal Gear Solid V fatto come si deve mi rincuora, dall’altro vedo sfatato il mito del colpo grosso di Kojima con due titoli side-by-side della stessa storia.

Ecco qui il trailer appena presentato:

In ogni caso gioiamo di questa prossima relase e personalmente credo sarà una davvero un titolo da Sold Out dato che il trailer mostrato è stato un momento molto emozionante. Kojima è e resterà sempre un visionario.
Oltretutto personalmente fa riflettere che mostrino in primis una versione che gira su PC. Voi che ne pensate?

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo