Eletronic Arts vince il premio come peggior compagnia in America

Commenti

Nonostante i buoni propositi che Eletronic Arts si era prefissata per quest’anno, a nulla sono serviti contro il verdetto di The Consumerist: per il secondo anno consecutivo EA è stata votata come peggior compagnia d’America dal ben 78% dei votanti.

Avranno influito al raggiungimento di questo “spiacevole” risultato i cambiamenti troppo radicali a saghe come Dead Space, oppure i problemi legati alla connessione nei primi giorni a SimCity, giocabile solo online. Quello che davvero è da tenere in considerazione è sicuramente che un’importante azienda dal passato eccezionale come EA, non dovrebbe ottenere certi “risultati”. Ma la realtà è che diverse scelte sbagliate stanno portando la compagnia a perdere credibilità. Un gran numero dei votanti ha dato la colpa alle micro transazioni e ai pass online, ma non sono solo questi i problemi.

Non sappiamo se EA avrà sentito il colpo o no, ne sappiamo se prenderà provvedimenti. Ci aspettiamo però un cambiamento di rotta che possa finalmente far riemergere quel colosso senza tempo chiamato Eletronic Arts.

Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Leggi anche...

Altri Post

Commenti su questo articolo