HyperX Fury DDR4 16 GB 2666 MHz | Recensione in anteprima italiana

1 Commento

HyperX Fury DDR4 16 GB 2666 MHz | Recensione in anteprima italiana

Dopo aver recensito la soluzione high-end di HyperX sul fronte delle DDR4, le HyperX Predator DDR4 3000MHz, ci accingiamo oggi a testare un prodotto di fascia inferiore per prezzo ma non per questo per qualità e prestazioni.

HyperX Fury DDR4 16 GB 2666 MHz | Recensione in anteprima italiana

Sulla nostra piattaforma di test, oggi, le HyperX Fury DDR4 dalla frequenza pari a 2666 MHz e dalla capienza di 16GB, ideali per chi non vuole spendere un occhio della testa pur avvalendosi dei benefici che le DDR4 (e la piattaforma X99) possono donare.

Il verdetto di ReHWolution

HyperX Fury DDR4 16 GB 2666 MHz

"Un "piccolo kit" di memorie DDR4, che fa del prezzo contenuto il suo cavallo di battaglia. La sorpresa, però, è in overclock: questi moduli hanno raggiunto l'impressionante frequenza di 3333 MHz."

Pro

  • Design ad altezza ridotta
  • 1.2v per il profilo XMP
  • Overclock pazzesco
  • Prezzo inferiore ai concorrenti...

Contro

  • ...ma ancora elevato

Breakdown

  • 10%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione