Razer Naga Hex e Goliathus Speed League of Legends Edition | Recensione

4 Commenti

Razer Naga Hex e Goliathus Speed League of Legends Edition | Recensione

Razer è da sempre una realtà affermata nel mondo delle periferiche da gioco, partendo dai mouse alle tastiere agli headsets fino ai mousepad. La lineup della casa comprende nomi diventati leggenda nel panorama del gaming, come il mouse Deathadder o la tastiera Lycosa, che hanno segnato generazioni di giocatori con la loro ergonomia superiore agli standard e, soprattutto, a quella degli avversari.

Razer Naga Hex e Goliathus Speed League of Legends Edition | Recensione

Razer Naga Hex League of Legends Collector’s Edition.

Non dobbiamo, però, dimenticare le più recenti ed innovative periferiche del brand, come il Naga, nella versione “classica” e nella versione Hexdi cui oggi leggerete la recensione. Ma vi dirò di più, oggi leggerete la recensione del Razer Naga Hex nella versione progettata insieme alla Riot Games, ovvero la League of Legends Collector’s Edition. Come ogni mouse che si rispetti, esso è accoppiato ad un fedele compagno, il Goliathus Speed Edition, anch’esso ribrandizzato dalla collaborazione tra l’azienda di periferiche e la software house creatrice del MOBA League of Legends.

Il verdetto di ReHWolution

Razer Naga Hex, Goliathus Speed League of Legends Edition

"Mouse e tappetino dedicati al celebre gioco MoBA League of Legends, presentando una colorazione personalizzata da parte di Razer."

Pro

Contro

Breakdown

  • 100%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione