ASRock Fatal1ty X399 Professional Gaming

Nessun commento

Come vi abbiamo detto nel nostro esaustivo e completo articolo su Threadripper (che potete leggere QUI), sono state introdotti una nuova piattaforma ed un nuovo socket, il socket sTR4, dando carta bianca ai produttori di schede madri per creare prodotti validi e all’altezza di processori che, a conti fatti, non sono affatto economiche. Ed è qui che entra, ovviamente, in scena ASRock.

ASRock Fatal1ty X399 Professional Gaming

L’azienda Taiwanese è nota per l’audacità dei suoi prodotti, come le tante schede madri ITX (anche su X99 e X299) che molti competitor non hanno avuto il coraggio di realizzare e lanciare sul mercato.

Oggi, andiamo a testare una delle due schede madri dedicate a questa nuova piattaforma HEDT, in particolare, il modello più accessoriato e costoso, la Fatal1ty X399 Professional Gaming.

ASRock Fatal1ty X399 Professional Gaming

Senza ulteriori indugi, vi lascio alla recensione completa, proseguite nella lettura!

Il verdetto di ReHWolution

ASRock Fatal1ty X399 Professional Gaming

"La ASRock Fatal1ty X399 Professional Gaming è una scheda madre di fascia enthusiast mirata a chi vuole creare un potente sistema Threadripper."

Pro

  • Sezione di alimentazione incredibilmente robusta
  • Design minimalista...

Contro

  • ...forse un po' troppo
  • Prezzo elevato
  • WiFi fermo ai 433 Mbps

Breakdown

  • Design, qualità costruttiva e software 90%
  • Performance e overclock 100%
  • Compatibilità e connettività 90%
  • Prezzo 80%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione