Corsair Vengeance LPX DDR4 32 GB 3000 MHz e Airflow | Recensione

Nessun commento

Con l’avvento di X99 prima e di Z170 dopo, c’è stato un importante passo nel mondo delle memorie: la nascita delle DDR4. Corsair, fin dal primo giorno, ha proposto soluzioni adatte alle esigenze di ogni utenza e “tasca”.

Corsair Vengeance LPX DDR4 32 GB 3000 MHz e Airflow | Recensione

Nei mesi scorsi, abbiamo avuto modo di provare un kit caratterizzato da prestazioni elevate ed una densità per modulo interessante, consentendo di avere 16 GB di sistema, il tutto ad una frequenza di 3200 MHz e con soli due moduli (la recensione, qui).

Corsair Vengeance LPX DDR4 32 GB 3000 MHz e Airflow | RecensioneMentre tale kit era specifico per sistemi Skylake (o comunque limitati ad una configurazione dual channel), il prodotto che andremo a recensire oggi è dedicato agli “affamati” di RAM che utilizzano X99 o che vogliono occupare tutti e 4 gli slot di un sistema Skylake, portando la memoria di sistema a ben 32 GB caratterizzati da una frequenza di 3200 MHz. Nelle prossime pagine, la nostra recensione delle Corsair Vengeance LPX 32 GB 3000 MHz. Buona lettura.

Il verdetto di ReHWolution

Corsair Vengeance LPX DDR4 32 GB 3000 MHz e Airflow

"Un kit capiente, dalla frequenza elevata (considerata la capacità) e con ancora qualcosa da tirar fuori. Corsair, come sempre, con le Vengeance LPX offre prodotti dall'elevata qualità e dal prezzo in linea con quanto offerto."

Pro

  • 32GB sono tanti
  • Frequenza di 3000 MHz
  • Ben due Airflow in bundle
  • Con il tuning è possibile tirar fuori ancora più prestazioni...

Contro

  • ...ma su X99 è quasi impossibile overclockare la frequenza.

Breakdown

  • Voto finale 90%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione