Arctic Liquid Freezer 240 | Recensione

Nessun commento

Design e qualità costruttiva

Arctic ha creato un prodotto entry-level per coloro che vogliono entrare nel mondo del Liquid Cooling All In One senza per forza di cose spendere 100€ o più. Il Liquid Freezer 240 presenta un design semplice e dalle forme arrotondate: il waterblock/pompa è cilindrico mentre il radiatore presenta bordi arrotondati ed uno spessore di 38 mm, che gli permette di ovviare al fatto che esso sia in alluminio invece che in rame, come succede nei sistemi a liquido custom.

La nickelatura è di scarsa qualità, e un soggetto allergico come me lo noterà dalla forte concentrazione di particelle di nickel disperse dall’unità, soprattutto una volta messa in funzione.

Voto: 7/10

Prestazioni

Nei test abbiamo raggiunto le stesse prestazioni di un kit dal costo superiore ai 250€. Cos’altro c’è da aggiungere, se non che Arctic stavolta ha creato, forse, l’AIO perfetto? Tenere un Core i7 5960x a temperature così contenute è un’impresa da pochi, e Arctic c’è riuscita.

Voto: 8/10

Compatibilità

Il waterblock è compatibile con qualsiasi socket AMD e con tutti i socket Intel a partire dall’LGA1156, arrivando fino all’ultimissimo LGA1151 e all’LGA2011-3. Per installare il kit, sarà necessario solo disporre di una predisposizione per radiatori da 240 mm. Quasi tutti i case in circolazione sono dotati di essa, pertanto non dovrebbero sorgere problemi di compatibilità, a meno che non abbiate un case entry-level o di dimensioni compatte.

Voto: 10/10

Prezzo

Con un prezzo di soli 72.90€ presso Amazon (QUI) l’Arctic Liquid Freezer 240 presenta un rapporto prezzo/prestazioni davvero accattivante, e potrebbe essere la scelta ideale qualora foste indecisi tra un sistema di dissipazione ad aria di fascia alta od uno a liquido di fascia entry-level. Vi invitiamo ad acquistare i prodotti Arctic presso i rivenditori ufficiali in quanto, pur presentando un prezzo superiore ad alcuni shop con prezzi stranamente bassi, rispetto a questi ultimi forniscono supporto post-vendita per tutta la durata della garanzia.

Voto: 9/10

Buone prestazioni, un prezzo davvero contenuto e la compatibilità con le piattaforme più recenti: da meno di 80€ non ci si può aspettare altro, e quindi diamo all’Arctic Liquid Freezer 240 il nostro Hardware Gold Award abbinato al nostro Best Price Award:

Hardware 4 Gold Best Price

Ringraziamo Arctic per averci inviato il sample oggi recensito. Per oggi è tutto, per altre recensioni seguiteci sui nostri social networks:

Un saluto da Ciro, e alla prossima!

Il verdetto di ReHWolution

Arctic Liquid Freezer 240

"Arctic entra nel mondo degli All-In-One con la serie Liquid Freezer, di cui il 240 è l'esponente di fascia superiore. È riuscita l'azienda, con l'aiuto di Asetek, a creare un prodotto economico e prestante come da sua tradizione?"

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Quattro ventole incluse

Contro

  • Niente LGA775 (piattaforma ancora diffusa in vasta scala)
  • Nickelatura di scarsa qualità

Breakdown

  • Voto finale 80%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui "misteriosamente" la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l'overclock.

Commenti su questa Recensione