ASRock X99 WS-E/10G Workstation 10 Gigabit Motherboard | Recensione

Nessun commento

ASRock è un’azienda che, nata come brand “economico” di un altro grande del settore, col tempo ha saputo adattarsi ad ogni fascia di mercato e tipologia d’utenza. Con la serie Extreme, ha fornito agli utenti una lineup completa a partire dalla fascia entry-level fino a quella enthusiast. Con la serie Fatal1ty, ha saputo dare ai videogiocatori strumenti potenti con cui fraggare gli avversari, in un range di prezzo che varia dall’entry-level a, ancora una volta, la fascia più alta di performance e prezzo. Con la serie OC Formula, infine, ovviamente abbiamo una serie di schede madri (attualmente equipaggiate con chipset X99 e Z170) specificamente indirizzate agli overclockers che vivono di World Records e azoto liquido.

ASRock X99 WS E/10G Workstation 10 Gigabit Motherboard | Recensione

Oggi, analizzeremo una scheda madre che invece non fa parte, tecnicamente, di nessuna di queste lineup. Daremo infatti un’occhiata alla X99 WS-E/10G, sorella maggiore della X99 WS-E recensita da noi alcuni mesi fa di cui condivide il 99% del design, eccezion fatta per la presenza di ben due porte Ethernet 10G, 9 volte più veloci delle tradizionali Gigabit Ethernet, portando con sé, però, un price premium di non poco conto.

ASRock X99 WS E/10G Workstation 10 Gigabit Motherboard | Recensione

Nelle prossime pagine, la nostra review completa, buona lettura!

Il verdetto di ReHWolution

ASRock X99 WS-E/10G Workstation 10 Gigabit Motherboard

"Una scheda madre dotata di un incredibile set di connettività, con il supporto a CPU classe Xeon, memorie ECC, ben 7 slot PCI-E e 4 porte Ethernet, due delle quali 10 Gigabit: la ASRock X99 WS-E/10G è la scheda madre più completa (e costosa) che un processore LGA2011v3 possa utilizzare."

Pro

  • Design abbastanza sobrio
  • Connettività completa
  • 4 porte Ethernet: 2 GbE e 2 10GbE con possibilità di Quad Teaming
  • 7 slot PCI-E 16x con possibilità di installare 4 schede in 16x elettrici tramite Bridge PLX8747

Contro

  • Prezzo elevatissimo
  • Overclock su cache e RAM non eccezionale a causa del CPU socket

Breakdown

  • Design e qualità costruttiva 100%
  • Prestazioni ed overclock 90%
  • Compatibilità 90%
  • Prezzo 60%
Ciro Sdino

Autore

Ciro Sdino

Direttore responsabile di ReHWolution, con la passione per qualsiasi cosa funzioni con un processore fin dal lontano 1995, anno in cui “misteriosamente” la sua CPU avviò un processo di fusione nucleare nel case. Da allora, con impegno e imparzialità analizza hardware e software di ogni tipo, con un occhio di riguardo per l’overclock.

Commenti su questa Recensione